Pencak Silat Italia

Accademia Arcipelago

Centro di formazione primaria e superiore dedicato al Pencak Silat l’arte marziale dell’arcipelago indonesiano.

Nasce con l’obiettivo di trasmettere, sviluppare e generare cultura, capacità psicomotorie, conoscenze marziali e artistiche per mezzo del Pencak Silat tradizionale e altre esclusive discipline psicofisiche.

Istituita nel 2006 dal leggendario maestro indonesiano Dewan Guru O’ong Maryono assieme all’italiano Mas Denis Brecevaz, primo e finora unico italiano diplomato al “Padepokan” il Centro Nazionale del Pencak Silat a Jakarta capitale dell’Indonesia.
Filiale certificata della scuola indonesiana di primo livello denominata “Keluarga Pencak Silat Nusantara” (Jakarta 2012) riconosciuta dalla Federazione Indonesiana (IPSI).

 

Filosofia e punti di forza

Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l’ignoranza.Socrate
Lo studio e l’insegnamento dell’arte marziale nei suoi vari aspetti viene inteso e usato come strumento di evoluzione personale e sociale, benessere e autodifesa fisica, emotiva e mentale.

In generale promuoviamo l’aspetto marziale, artistico, sportivo e culturale sul piano di valori come la solidarietà, la correttezza, lo spirito di tolleranza e pacifica convivenza, con finalità sociali, educative e di prevenzione, per il piacere di conoscere, condividere e confrontarsi.
Conoscere persone, farsi dei nuovi amici è una delle cose belle di questa vita; creare opportunità per far sì che questo avvenga è una delle cose a cui più teniamo.

I pilastri su cui si basa la nostra scuola sono:

  • Il patrimonio marziale e culturale di prima mano proveniente da Guru O’ong e altri autorevoli Maestri indonesiani.
  • Il legame con la comunità del Pencak Silat tradizionale in l’Indonesia, terra madre della disciplina
  • l’esperienza ventennale in materia (abbiamo iniziato nel 1997) sia nello studio che nell’insegnamento
  • L’integrità morale. Il comportarsi con onestà, correttezza e trasparenza, nel pieno rispetto dei principi etici, delle persone e nella salvaguardia della tradizione del Pencak Silat.

 

La scelta del nome

Arcipelago, il termine scelto per identificare la nostra accademia si ispira alla terra di origine delle nostre arti marziali: l’Indonesia, il più grande Stato – arcipelago del mondo (17.000 isole circa), il cui motto nazionale  “Bhinneka tunngal Ika“ (tradotto: molti ma uno, unità nella diversità) enfatizza il pluralismo etnico e religioso ed esprime il concetto fondamentale usato per costruire una nazione multiforme, formata da innumerevoli isole diverse per tradizioni, cultura, religione.

Unità nella diversità, un messaggio di pace e integrazione che condividiamo e facciamo nostro.

La denominazione “Accademia” riflette la volontà, da parte dei suoi fondatori, di promuovere lo studio e la ricerca tecnica e culturale; il termine deriva dal nome dell’eroe greco Academo che donò alla città di Atene il terreno che divenne poi il giardino pubblico dove Platone (378 a.c.), padre del pensiero filosofico occidentale, insegnava ai suoi allievi passeggiando nella natura. L’originale Accademia, chiamata anche Platonica, consacrata ad Apollo e alle Muse patrone dell’arte poneva le radici principalmente nella scienza e nel metodo da essa derivato, due concetti a noi molto cari.