Pakem

Accademia -> Discipline dell’Arcipelago -> Benessere in Arte: “Pakem”
 

Movimento e musica

Il termine Pakem viene usato per identificare il settore dell’Accademia dedicato allo studio del tempo, del ritmo e la sua manifestazione nel movimento marziale e artistico.

Guru M.Hadimulyo cofondatore della scuola KPSN oltre ad essere un Maestro in Pencak Silat era anche esperto nelle danze tradizionali giavanesi, frammenti di questo antico sapere ci è stato donato dal suo allievo Guru O’ong ed è stato usato come punto di partenza per creare il Pakem, una nuova disciplina psicofisica dove i principi tecnici del combattimento  tradizionale prendono nuove forme di espressione che permettono allo studente di portare a un livello superiore le proprie capacità psicofisiche con particolare riferimento per quelle marziali e artistiche.
 

 

Pakem è movimento in musica attraverso tecniche da combattimento combinate con le body percussion su sfondi di percorsi ritmici multietnici, contiene i principi delle antiche danze guerriere giavanesi, il movimento degli animali, le body percussion e l’uso di strumenti a percussione.

Questa disciplina ti insegna che essere concentrato non significa essere contratto, imparerai ad allentare la dove il tuo corpo crea tensione, ne trarrà giovamento la postura, la capacità di movimento e lo stato mentale. Lavorare con il ritmo ti fornisce nuove connessioni neurali utili per altre attività siano esse marziali, artistiche o altro.

 

Body percussion

Una parte importante delle danze marziali è l’uso delle body percussion prima sul posto e poi inserite nel movimento artistico-marziale, questo ci permette di perfezionale il senso del ritmo, la capacità ci contrarre e decontrarre la muscolatura necessaria per ottenere il massimo da una percussione. Le regole e i principi tecnici delle percussioni sono gli stessi sia per suonare un tamburo che per tirare un pugno.

 

Benefici della pratica “Pakem”

La pratica d’assolo e d’insieme,  svolge principalmente le seguenti funzioni:

  • sviluppa la coordinazione motoria
  • sviluppa la consapevolezza corporea
  • sviluppa il senso del ritmo
  • apprendimento di un ulteriore forma di comunicazione (linguaggio) non verbale
  • sviluppa le capacità di fare e produrre musica, promuovendo il coinvolgimento attivo e potenziando l’intelligenza musicale individuale e di gruppo;
  • propone occasioni per esplorare e sperimentare modelli relazionali personali e di gruppo, favorendo l’integrazione e la cooperazione;
  • dona l’opportunità di modalità d’evasione e divertimento (scarico dello stress)
  • promuove le dimensioni del creativo, del simbolico e del fantastico;
  • permette al praticante di esprimersi artisticamente con un’insieme di svariati mezzi: voce, movimento nello spazio, percussioni corporali (movimento stretto) traendo ispirazione da antiche tradizioni multiculturali
  • favorisce un approccio aperto ai diversi linguaggi musicali.

 

Qui sotto (cliccando sulle immagini) puoi vedere alcune lezioni di esempio:

  • Pakem: dasar Tari 01
    Pakem: dasar Tari 01
  • Pakem Langkah Tari lima – A16
    Pakem Langkah Tari lima – A16
  • Pakem jurus Tari satu – A16
    Pakem jurus Tari satu – A16