Scuole di Pencak Silat

Conoscere il Pencak Silat -> Scuole di Pencak Silat

 

Tipologia delle scuole di Pencak Silat in Indonesia

Attualmente le scuole (Perguruan) indonesiane si possono dividere in quattro grandi categorie: Conservatrici, Moderate, Progressiste e Razional-Liberali. Sebbene queste scuole siano emerse e si siano affermate in periodi e per ragioni storiche e ambientali diverse, oggi permangono sviluppandosi l’una accanto all’altra.

 

stili e Guru silat

 

Conservatrici

Le scuole Conservatrici (Perguruan Konservatif) non riconoscono l’organizzazione ufficiale, non sono obbligate a versare alla scuola madre quote sociali, e non hanno uniformi. A causa della loro condizione informale non sono propense a espandersi.
Tutti gli allievi vivono in prossimità dell’abitazione dell’insegnante. L’addestramento avviene a porte chiuse, in luoghi segreti, esclusivamente fra membri del Perguruan, per proteggere jurus (principi di movimento) e tecniche da possibili furti da parte delle scuole concorrenti. Le scuole conservatrici sono rigorosamente legate alle antiche tradizioni, sono molto chiuse e mantengono la più assoluta segretezza sulle conoscenze in loro possesso.
Le scuole conservatrici usano il P.S. esclusivamente come forma di difesa personale e non sono interessate alle competizioni sportive, considerando le loro tecniche troppo pericolose per essere usate nelle competizioni, poiché ogni tecnica è potenzialmente mortale. Fedeli ai loro principi sostengono che il P.S. debba essere usato solo se obbligati dalle circostanze; come spiega il maestro di Bawean, Abdus Sjukur: “Il P.S. non deve essere usato nelle risse da strada e bisogna mantenersi calmi, non c’è bisogno di reagire se provocati, altrimenti si creerà ulteriore conflitto; lasciare perdere è la miglior soluzione, non per paura, bensì per evitare ulteriori conflitti: siamo venuti qui e abbiamo fondato questa scuola per migliorare la nostra vita, non per cercare nemici fra il popolo di Dio”.

Moderate

Le scuole Moderate (Moderat Perguruan) hanno l’obiettivo di migliorare le capacità fisiche e creare buoni rapporti fra i vari praticanti.
Nel perseguire uno stile di vita armonioso apprezzano la bellezza artistica e amano dimostrare le proprie abilità durante le rappresentazioni di teatro popolare come il Ludruk (Java orientale), nel Lenong (Jakarta) e nel Ketoprak (Java centrale). Si esibiscono nelle arene, nei mercati notturni e in vari festival, intrattenendo e accattivandosi il pubblico con combattimenti simulati, a mani nude e con armi, iniziando e concludendo le tecniche con movimenti e posture artistiche. Questa loro predisposizione alle esibizioni pubbliche indica che non danno importanza alla segretezza quanto le scuole Conservatrici.

Progressiste

Le scuole Progressiste (Perguruan progresif) mirano a sviluppare il P.S. non solo come difesa personale e miglioramento delle prestazioni fisiche, ma anche come competizione sportiva.
Come le scuole Moderate, anche queste sono portate a esibire parte delle loro abilità tecniche in pubblico. Tuttavia alcuni jurus continuano a rimanere segreti e vengono insegnati solo agli iniziati.
Le scuole Progressiste hanno lavorato con entusiasmo per uniformare e suddividere i movimenti del P.S. su vari livelli, nei quali oltre alle tecniche tradizionali vengono inclusi i moderni sistemi di preparazione atletica. In questa nuova organizzazione scolastica basata sul passaggio di grado, un allievo è tenuto a dimostrare, per mezzo di esami periodici, di aver assimilato il programma di sua competenza prima di avanzare nel livello seguente; il livello raggiunto viene indicato da una cintura colorata. Standardizzare il sistema di addestramento ha permesso di organizzare le scuole Progressiste a livello nazionale, con sedi in diverse regioni, sotto l’egida della scuola madre, con allievi che pagano la quota sociale e l’uso dell’uniforme sociale. Si può dire che questo genere di scuole si sia messo in cammino senza dimenticare le tradizioni passate ma accettando le sfide dell’era moderna.

Razional – liberali

Soltanto con l’emergere, dal 1950, delle scuole Razional-liberali (perguruan Rational-liberal), il tradizionale modo di pensare fu scosso in modo profondo. Adottando un punto di vista moderno sostengono che il P.S. non è una conoscenza statica e debba svilupparsi continuamente. Il Silat è una scienza e come tutte le scienze non può smettere di evolversi.
Queste scuole accettano ben volentieri elementi provenienti da culture straniere e sono disposte a imparare da altre arti marziali se lo ritengono utile per migliorare la loro conoscenza. Molte di queste scuole considerano antiquate le cerimonie di iniziazione, in cui l’allievo viene legato a vita alla scuola, e scelgono, per soddisfare l’aspetto rituale, l’esecuzione del saluto tipico di ogni stile all’inizio e alla fine delle sedute di allenamento. Hanno avuto un ruolo fondamentale nell’introdurre i principi sportivi moderni nel mondo del Pencak Silat. Il sistema di apprendimento imitativo dei jurus è stato sostituito o integrato con metodologie più efficaci. Il lavoro sulla velocità, la forza esplosiva, le ripetizioni degli esercizi, l’uso di equipaggiamento supplementare, l’allenamento con i pesi e tutte le varie modalità dello sport moderno sono state adottate per migliorare le prestazioni.

 

Articolo a cura di Denis Brecevaz
Bibliografia: O’ong Maryono, “Pencak Silat Merentang Waktu” Ed. L. Keary and R. Sciortino, 2002.